I LIVELLI DEL REIKI


SHODEN ( PRIMO LIVELLO )

Questo è il livello del corpo, ovvero il praticante aiuta la guarigione delle malattie fisiche, serve anche per l’autoguarigione.

Questo livello è adatto a tutti dai bambini fino agli anziani, si ottengono 4 attivazioni energetiche che significano rispettivamente :

1^ =  è il primo stimolo, la fase di presa di coscienza verso una situazione cristallizzata;

2^ =  innesca il processo di purificazione;

3^ =  il culmine del lavoro, dove i problemi vengono smossi e l’energia scorre con maggior determinazione;

4^  =  qui inizia la guarigione vera e propria.


CHIUDEN( SECONDO LIVELLO )

Livello accessibile a cui ha già ricevuto il primo livello, questo livello corrisponde alla mente, quindi aiuta le persone a scoprire nuovi significati nelle idee, nuovi modi di percepire, mettere in discussione le nostre certezze acquisite, e riacquistare così un senso di scoperta, di ricerca della verità.


OKUDEN( TERZO LIVELLO )

Questo è l’iniziazione per diventare Maestro di Reiki, cioè una scelta di presa di responsabilità maggiore per essere un canale dell’energia universale, un vero e proprio strumento, indirizzato a tutte le persone che sono intenzionate a fare un grande balzo in avanti nella propria evoluzione spirituale e terapeutica.


SHINPIDEN( QUARTO LIVELLO)

È un processo di maturazione che richiede a volte tempi lunghi, al quale pochi hanno voglia e intenzione di arrivare. Questo livello appartiene alla coscienza, significa voler crescere interiormente, dedicando la propria vita all’insegnamento del metodo Reiki.